Il presidente del PP andaluso, Juanma Moreno, ha rafforzato oggi davanti a un gruppo di rappresentanti dell'Educazione Concertata l'impegno dei popolari andalusi per il rispetto del diritto costituzionale dei padri e delle madri di scegliere liberamente il modello educativo che preferiscono per i propri figli. Moreno ha chiesto "meno ideologia e più efficienza" nella gestione dell'istruzione in Andalusia e ha chiesto alla giunta di estendere gli accordi in risposta alla domanda sociale esistente.

Juanma Moreno ha incontrato oggi i rappresentanti delle scuole sovvenzionate, con i quali ha condiviso la sua preoccupazione per il "gravissimo problema educativo" che affligge l'Andalusia, situazione recentemente rivelata dai risultati del rapporto Pisa e dalle statistiche sull'abbandono scolastico.

Il presidente del PP andaluso ha indicato che dai poteri pubblici "va rispettata la diversità dei modelli e la libera scelta di padri e madri", e ha chiesto un "dibattito sereno, non ideologizzato" che porti a un grande patto come quello di cui si sta discutendo a livello nazionale.

Moreno si è chiesto “perché non si può ampliare l'offerta di centri sovvenzionati se ci sono genitori che chiedono più aule in questo tipo di centri”. Ha evidenziato il "grande lavoro educativo e sociale svolto da insegnanti e centri educativi concertati" e ha evidenziato le incongruenze del governo di Susana Díaz che impedisce, nel territorio con il più alto tasso di disoccupazione in Europa, l'accesso alla formazione professionale di decine di migliaia di giovani andalusi.

Juanma Moreno ha citato tre temi sui quali il Partito Popolare Andaluso resterà fermo: il rispetto del diritto costituzionale alla libera scelta, la necessità di agevolare la diversità dei modelli educativi e l'espansione degli accordi quando ce ne sia richiesta da parte dei genitori. Ha chiesto “meno ideologia e più efficacia” e ha assicurato che, “dopo 36 anni di autogoverno, meritiamo un sistema educativo più efficiente che promuova le nostre risorse” – Maggiori informazioni su: http://ppandalucia.es/ juanma-moreno-chiede-al-consiglio-che-risponda-alla-domanda-sociale-e-espanda-gli-accordi-con-l'educazione-concertata.html#sthash.8EItIYsY.dpuf