• "Di fronte a sfide come i dazi e la Brexit, gli interessi dei prodotti e degli agricoltori andalusi devono essere chiaramente difesi"

La parlamentare regionale, coordinatrice dell'agricoltura, dell'allevamento, della pesca e dello sviluppo sostenibile del Partito popolare andaluso e ministro dell'agricoltura, dell'allevamento, della pesca e dello sviluppo rurale, Carmen Crespo, ha chiesto a un futuro governo in Spagna di "sostenere" il settore agricolo in L'Andalusia unendo gli sforzi con il governo andaluso.

In una visita ad Agromedina a Lepe (Huelva), dove era accompagnato dal presidente del PP di Huelva, Manuel Andrés González, e dal popolare sindaco di Lepe, Juanma González, Crespo ha sottolineato che dobbiamo "rivendicare che abbiamo un settore vivente” e, quindi, “vogliamo un governo spagnolo che lo sostenga, che lo incoraggi e che sia capace di convivere con il settore”.

Di fronte alle sfide attuali come le tariffe attuate dall'amministrazione Trump e la rottura del Regno Unito con l'Unione Europea, il popolare ha sottolineato l'importanza di "che gli interessi dei prodotti andalusi siano chiaramente difesi e difesi dal governo nazionale i diritti dei nostri agricoltori insieme al governo andaluso”.

"C'è molto da fare ed è per questo che abbiamo bisogno di un governo forte che esca dal prossimo 10N in Spagna che aiuti l'Andalusia e difenda i nostri prodotti".

Da parte sua il sindaco del PP di Lepe, che ha sottolineato come il suo comune sia sinonimo di "agricoltura", ha evidenziato nella visita ad Agromedina il lavoro svolto da aziende come queste che "sono molto rappresentative del settore a Huelva, in Andalusia e in Spagna" perché scommettono e lavorano quotidianamente "per continuare a innovare in agricoltura".