• Nieto: "Cerchiamo un accordo con profili che abbiano una rappresentazione plurale dell'Andalusia"
• «Il PSOE non ha mai cercato consenso o accordo, ma per fare oltraggi parlamentari»
Il portavoce parlamentare del PP-A, José Antonio Nieto, ha offerto il dialogo a nome del Gruppo Popolare per raggiungere "i grandi accordi di cui l'Andalusia ha bisogno per rinnovare gli organi di estrazione parlamentare che hanno, in molti casi, più di una legislatura in attesa di una rinnovo".

Nieto ha indicato che dal Partito Popolare "abbiamo trasmesso il desiderio di dialogo per raggiungere quegli accordi con proposte di profili che abbiano una rappresentazione plurale dell'Andalusia".

"Dobbiamo essere il legislatore dei grandi accordi in Andalusia", ha difeso il portavoce popolare, motivo per cui "vogliamo che il resto delle formazioni aderisca e comprenda il valore del consenso".

In questo senso, si è rammaricato che il PSOE "non abbia mai cercato consenso o accordo, ma piuttosto per fare oltraggi parlamentari", aggiungendo che "vogliamo che le cose cambino e non tornino mai più in Andalusia".