• "Abbiamo bandito il socialismo settario di 40 anni in Andalusia e solo in 100 giorni abbiamo già rispettato le 21 misure più importanti che avevamo concordato con gli andalusi"
• Rimprovera al PSOE di infastidirlo per il cambiamento andaluso perché ha eliminato entità per plug-in socialiste e ha messo la Giunta al servizio degli andalusi.

Il presidente del Partito Popolare Andaluso e della Giunta, Juanma Moreno, ha assicurato in un atto di partito a Malaga che "nel Partito Popolare governiamo e gestiamo meglio dei socialisti", per il quale ha chiesto agli andalusi di votare la formazione di Pablo Casado.

«Nel Pp siamo esperti nella costruzione di municipi in rovina dopo il governo del Psoe, negli sforzi comunitari autonomi e nel rialzare la Spagna due volte dopo i governi socialisti», ha ricordato Moreno, dando l'esempio della gestione del suo governo. davanti all'Andalusia, "dove abbiamo bandito il socialismo settario di 40 anni" e dove "in 100 giorni sono state realizzate le 21 misure più importanti che avevamo concordato con gli andalusi".

Per chiedere il sostegno degli andalusi a Pablo Casado nelle elezioni generali di questa domenica, Moreno ha evidenziato la fiducia nella formazione del PP perché "diciamo sempre e rispettiamo sempre".

Così, ha rimproverato ai socialisti di essere "infastiditi" dal cambiamento andaluso perché "85 entità sono state soppresse dove c'erano solo plug-in PSOE che tutti i contribuenti andalusi hanno pagato, perché le tasse sono state ridotte a mano per risparmiare 15 milioni di euro per gli andalusi, perché abbiamo aperto ospedali giorno e notte, funzionanti al cento per cento, perché abbiamo abbassato le tasse, e perché abbiamo fermato le sofferenze di tanti andalusi che hanno perso la loro eredità a causa del PSOE nella Junta de Andalucía”.