• Il segretario generale della PPA chiede all'ex ministro dell'Ambiente di "non essere cinico e chiedere perdono"
• "Il governo di Juanma Moreno ha presentato un progetto credibile, il precedente non era realistico"
Il segretario generale del Partido Popular Andalucía, Loles López, ha risposto alle accuse del deputato del PSOE José Fiscal sul programma Iberlince, assicurando che "il progetto che a suo dire ha paralizzato la Commissione europea è proprio quello che ha lasciato preparato quando ha era un direttore dell'ambiente del governo di Susana Díaz”.

López ha assicurato che il progetto non è stato approvato dall'Unione Europea "perché non era un progetto realistico", per il quale ha chiesto alla Procura di "scusarsi e non essere cinico".

Ha ricordato che il cambio di governo di Juanma Moreno presenterà "un progetto credibile che dovrebbe avere il sostegno della Commissione europea per il prossimo anno".

Ha assicurato che il nuovo governo "sapeva che era molto difficile ottenere l'approvazione per un progetto da 29 milioni di euro, ma ha lavorato con tutte le risorse disponibili affinché il progetto Iberlince non venisse fermato". Ora è stato presentato un nuovo progetto "più adatto alla realtà e stimato in 19 milioni di euro", ha concluso.