• "Qui bisogna indossare la maglietta dei consigli comunali, non quella dei partiti"
• Il PP-A avrà 14 rappresentanti negli organi direttivi della FAMP

Il vice segretario generale del Partito popolare andaluso, Toni Martín, ha sottolineato oggi che "il miglior municipalismo è quello che cerca l'interesse dei cittadini e non quello dei partiti politici". Lo ha indicato nel quadro della X Assemblea Generale della Federazione Andalusa dei Comuni e delle Province (FAMP) che si è tenuta oggi a Siviglia.

Martín ha insistito sul fatto che "l'Assemblea FAMP deve essere un luogo di incontro" e ha aggiunto che "i rappresentanti non vengono a difendere i loro partiti politici ma ai municipi".

In questo senso, ha portato come esempio il discorso del presidente della Junta de Andalucía, Juanma Moreno, di cui ha detto che è stata "un'intera lezione" nella difesa dell'interesse dei cittadini.

Così, ha sottolineato che "è stato un discorso in cui Juanma Moreno si è offerto di risolvere i problemi dei municipi, ha annunciato una nuova legge sulla terra, ha parlato di risolvere i problemi del finanziamento locale, che è assolutamente insufficiente, e mettere a disposizione, per quanto possibile, le risorse della Junta de Andalucía. Martín ha ricordato che i finanziamenti locali "sono stati bloccati negli ultimi sei anni" in Andalusia.

Allo stesso modo, ha sottolineato che il FAMP "dovrebbe essere un luogo di incontro e le parti devono mostrare tutta la loro disponibilità a raggiungere accordi". A questo proposito, ha sottolineato che "il Partito Popolare ha lavorato con tutti i partiti affinché l'Esecutivo risultante rappresenti non le forze politiche dell'Andalusia, ma tutti i comuni dell'Andalusia perché, in definitiva, rappresentiamo tutti i cittadini dell'Andalusia".

"Oggi non devi venire per indossare la maglia del tuo partito politico, ma per indossare la maglia dei comuni dell'Andalusia", ha affermato il vicesegretario generale del PP-A.

Il PP-A andaluso avrà due vicepresidenti nella Commissione esecutiva della FAMP: il sindaco di Alhaurín de la Torre, Joaquín Villanova, come primo vicepresidente, e il sindaco di Pilas, José Leocadio Ortega, come quinto vicepresidente. Inoltre, il PP-A avrà altri cinque membri nell'Esecutivo come membri: José Ignacio Landaluce Calleja, sindaco di Algeciras; Trinidad Herrera Lorente, sindaco di Almuñécar; María del Mar Dávila Jiménez sindaco di Mancha Real; Manuel García Félix, sindaco di La Palma del Condado e Francisco Miralles Jiménez, sindaco di Villacarrillo.

Nel Consiglio municipale andaluso avrà un totale di 14 rappresentanti. I sette membri della Commissione Esecutiva più José Ortíz Galván, sindaco di Vejer de la Frontera; Félix Romero Carrillo, sindaco di Cañete de las Torres; Antonio Narváez Morente, sindaco di Churriana de la Vega; Mario Peña González, sindaco di Calañas; Ana Mula Redruello, sindaco di Fuengirola; María Eugenia Moreno, sindaco di Huevar e Almudena Morales Asensio, sindaco di Laujar de Andarax, tutte come membri.