• Promuove un grande accordo tra le forze politiche per garantire che i 1.088 milioni, grazie al governo Rajoy, siano spesi per "ciò di cui gli andalusi hanno più bisogno"

• Diffonderà video e immagini sui social network, nonché mozioni nei municipi e nei consigli di contea.

• "Facciamo i compiti al Consiglio in modo che non utilizzino questi soldi per qualcos'altro"

• Apprezza lo sforzo del governo spagnolo per incorporare più risorse e chiede alla giunta di abbandonare il confronto

Il presidente del PP andaluso, Juanma Moreno, ha presentato oggi la campagna #1000Millions in modo che tutti gli andalusi conoscano l'importo "extra" che il governo contribuisce al finanziamento dell'Andalusia e viene speso per "migliorare ciò che funziona peggio", cioè in i servizi Sanità, Istruzione e Politiche Sociali.

Moreno ha comunicato l'importo esatto di 1.088 milioni di euro che la Junta de Andalucía avrà come finanziamento extra nel 2017 grazie al governo Rajoy. Nel 2017 i trasferimenti di finanziamento saranno 18.552 milioni, mentre nel 2016 erano 17.464. "La ripresa economica ha permesso ai bilanci generali dello Stato di prevedere entrate più elevate ed è per questo che avremo questo aumento del 6% nel finanziamento dell'Andalusia", ha affermato Juanma Moreno.

Per il leader del PP andaluso, questo finanziamento aggiuntivo deve servire affinché gli andalusi smettano di essere "gli spagnoli con i peggiori servizi" e per questo la giunta deve smettere di essere "un imbuto per i soldi che ci arrivano". Ha annunciato che promuoverà un grande accordo tra le forze politiche affinché questi soldi vengano spesi in sanità, istruzione e politiche sociali, per garantire questa spesa "per ciò di cui gli andalusi hanno più bisogno".

La campagna diffonderà video e immagini sui social network, nonché mozioni nei municipi e nei consigli, in quello che Juanma Moreno ha valutato come "fare i compiti del consiglio in modo che non spendano questi soldi per qualcos'altro".

Allo stesso modo, Moreno ha apprezzato lo sforzo del governo spagnolo per incorporare più risorse e ha chiesto al consiglio di abbandonare il confronto e utilizzare i 1.088 milioni in "ciò che conta davvero per noi e non perdersi nella burocrazia e nelle alte cariche".

La proposta di spesa dei 1.088 milioni in più si riflette nella seguente tabella:

SANITÀ: 265 milioni

  • 225 MILIONI PER COMPLETARE O REALIZZARE LE INFRASTRUTTURE SANITARIE PROMESSE
  • Almeria: avanzare il Ospedale materno e infantile Almería (30 milioni).
  • Cadice Inizio di nuovo Ospedale di Cadice (30 milioni).
  • Cordova: Casa CHARE di Palma del Río (30 milioni).
  • Granada: Completamento CARA dell'Alpujarra fidanzato dal 1997 (10 milioni).
  • Huelva: Inizio del CHARES di Bollullos e Aracena
  • y Centri sanitari di Isla Chica, Valverde e Gibraleón (25 milioni)
  • Jaen: Città sanitaria di Jaen (45 milioni)
  • Málaga: Terzo Ospedale di Malaga
  • e l'espansione della Costa del Sol.
  • Sevilla: Messa in servizio del Veglia Ospedaliera di Quiñones, ex ospedale militare (25 milioni).
  • 40 MILIONI DA CONTRATTARE:
  • 300 medici e 2.300 infermieri
  • A tempo pieno per tutta l'estate.

POLITICHE SOCIALI: 753 milioni

  • 350 MILIONI per eliminare l'elenco DIPENDENZA DA E
  • 50 MILIONI un para PIANO DI INCLUSIONE SOCIALE A POLÍGONO SUR (Siviglia)
  • 353 MILIONI per PIANI DI EMERGENZA E INCLUSIONE SOCIALE per le zone depresse.

ISTRUZIONE: 70 milioni

  • 50 MILIONI
  • per la rimozione di AULE PREFABBRICATE
  • e installa ARIA CONDIZIONATA IN TUTTE LE SCUOLE.
  • 20 MILIONI IN AIUTI AGLI STUDENTI
  • Borse di studio per l'apprendimento delle lingue: come in Galizia, Murcia, Paesi Baschi…
  • Borse di studio di eccellenza accademica per studenti come a Madrid, Castilla-La Mancha, Paesi Baschi.
  • Prestiti fino a 12.000 euro a tasso zero per studi di master e studi post-laurea.