Nel consiglio di governo della Junta de Andalucía del 5 dicembre è stato presentato il Piano Siccità Inoltre per combattere le conseguenze della siccità in Andalusia. Una proposta di accordo che riconosce l’attuazione da parte del Dipartimento dell’Agricoltura, della Pesca, dell’Acqua e dello Sviluppo Rurale del Programma d’Azione “Drought Plus”.

Piano Siccità Plus. Strategie utilizzate contro la siccità.
Piano Siccità Plus. Strategie utilizzate contro la siccità.
Il Governo della Junta de Andalucía è lungimirante e per questo ha approvato il Piano Drought Plus.
Considera l’attivazione di:
– Nuovi sondaggi
– Impianti di desalinizzazione e dissalazione portatili
– Nuovi terziari
– Aspirazioni dei serbatoi
– Arrivo dell'acqua in barca ai porti andalusi.
Piano Siccità Plus. 1.097 interventi in materia idrica in 4 anni.
Piano Siccità Plus. 1.097 interventi in materia idrica in 4 anni.
Lotta contro la siccità:
  • 1.097 interventi in materia idrica in soli quattro anni.
  • Completate 111 grandi infrastrutture idriche
  • 90 lavori in corso
  • 52 azioni in gara
  • 244 progetti di costruzione in redazione e gara
  • Completate 600 azioni di ripristino dei canali
Il governo dell’Andalusia guida la lotta contro la siccità in Spagna dopo aver promosso 3 decreti sulla siccità:
  • In 2,5 anni: 252 hm³ di acqua in più, per popolazione e irrigazione.
  • Ne hanno beneficiato 3,3 milioni di andalusi
  • Più di 17.300 ettari di terreni irrigati.
Piano Siccità Plus. Il governo dell'Andalusia adotta misure urgenti nella lotta contro la siccità
Piano Siccità Plus. Il governo dell'Andalusia adotta misure urgenti nella lotta contro la siccità

Con la strategia Drought Plus il Consiglio contribuirà con 219 hm³ all'Andalusia. Un'azione stimata in 70,9 milioni di euro tra le 3 amministrazioni, tenendo conto che la Junta de Andalucía è quella che interviene più economicamente.

Nel gennaio 2024 il IV Decreto Siccità, si è concentrato sulla riduzione dell’impatto socioeconomico.

Piano Siccità Plus. Nuove misure per fornire 219 Hm3 in più nelle aree altamente colpite

Strategia contro la siccità Plus

Il Governo dell'Andalusia ha lanciato la strategia “Drought Plus” con l'obiettivo di migliorare le garanzie di approvvigionamento idrico nelle zone più colpite dalla siccità. Questa strategia comprende varie misure, come lo svolgimento di indagini, l’uso di impianti di desalinizzazione portatili e impianti di desalinizzazione e l’uso di navi per il trasporto dell’acqua.

L'iniziativa si aggiunge alle azioni precedentemente intraprese dal governo dell'Andalusia nel quadro dei tre decreti sulla siccità approvati nella regione. "Drought Plus" riguarda le demarcazioni idrografiche di Guadalete-Barbate, Bacini mediterranei andalusi e Tinto-Odiel-Piedras e si basa su due linee d'azione: accelerare le azioni previste dai decreti esistenti e proporre nuove misure.

Tra le iniziative figurano il miglioramento delle infrastrutture di trattamento delle acque reflue, l'installazione di impianti portatili di desalinizzazione in aree con scarse risorse idriche e l'uso di navi per trasportare l'acqua verso i porti andalusi in situazioni di grave siccità. È inoltre prevista la realizzazione di progetti per aumentare le risorse idriche in diverse regioni, tra cui l'installazione di impianti di desalinizzazione mobili a Malaga e il miglioramento delle prese galleggianti nei bacini artificiali a Cadice e Malaga.

Questa strategia mira a migliorare la sicurezza idrica in aree come Cadice, Málaga, Almería e Huelva e si prevede che coprirà una parte significativa del consumo idrico annuale in queste regioni. Inoltre, all’inizio del 2024 è annunciata l’approvazione di un quarto decreto sulla siccità per affrontare l’impatto socioeconomico della scarsità d’acqua nella regione.

L’attuazione di “Drought Plus” rappresenta uno sforzo significativo da parte del governo regionale dell’Andalusia per affrontare le sfide legate alla siccità e garantire un adeguato approvvigionamento idrico alla popolazione e all’agricoltura nelle aree colpite.

Rapporto sulla siccità

Il Consiglio di Governo è stato informato del recente rapporto che affronta l'evoluzione della siccità in Andalusia. Secondo il rapporto del 4 dicembre, nei sette giorni precedenti si è osservato un aumento di 38 hm3 (+0,32%) nell'acqua immagazzinata nella comunità autonoma, raggiungendo un totale di 2.401 hm3. Ciò rappresenta il 20,07% della capacità totale di stoccaggio, pari a 11.966 hm3. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente si registra una diminuzione di 258 hm3, poiché l'anno precedente le risorse stoccate erano 2.659 hm3.

Per quanto riguarda i diversi bacini idrografici, nella Demarcazione Idrografica del Guadalquivir si è registrato un aumento di 33 hm3 (+0,41%), raggiungendo il 19,12% della sua capacità totale, con un totale di 1.535 hm3. Rispetto all'anno precedente si registrano 38 hm3 in più. Nel bacino del Mediterraneo andaluso si è registrata una diminuzione di 4 hm3 (-0,35%) nella stessa settimana, raggiungendo il 20,30% della sua capacità, con 234 hm3 stoccati. In un anno si è verificata una riduzione di 157 hm3.

D'altro canto, il distretto di Guadalete-Barbate ha mantenuto lo stesso volume d'acqua con 242 hm3, che rappresentano il 14,66% della sua capacità totale. Nell'ultimo anno, le riserve idriche del bacino di Cadice si sono ridotte di 105 hm3. Infine, il bacino di Tinto-Odiel-Piedras-Chanza accumula 390 hm3 di acque inglobate, al 34,98% della sua capacità, con un aumento di 9 hm3 (+0,81%). Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, nel bacino sono immagazzinati 34 hm3 di acqua in più.

Il recente episodio di precipitazioni tra il 29 novembre e il 4 dicembre ha favorito soprattutto i bacini intracomunitari e le province di Huelva e Cadice. A Huelva le precipitazioni sono state diffuse, con una media di precipitazioni di 63,44 litri per metro quadrato e valori massimi di 102 litri per metro quadrato ad Aracena. Nella provincia di Cadice, nelle tre stazioni in cui è stata osservata la pioggia, sono state registrate precipitazioni medie di 71,86 litri per metro quadrato, con valori massimi di 125 litri per metro quadrato a Grazalema.

Il rapporto evidenzia quindi un leggero aumento delle risorse idriche dell'Andalusia nell'ultima settimana, ma permane una riduzione preoccupante rispetto all'anno precedente, sottolineando l'importanza delle misure di gestione della siccità attuate nella comunità autonoma dell'Andalusia.

La consigliera Carmen Crespo spiega il piano Drought Plus

Tweet relativi al piano Drought Plus